|  

Dopo lo Sport? Acqua di Cocco grazie!

Sembra una ricetta di Giallo Zafferano, ma non lasciatevi ingannare! Così il Corriere della sera ci racconta la nuova tendenza degli sportivi che durante l'allenamento non rinunciano al benessere e al gusto! L'acqua di cocco conquista tutti con il suo sapore unico e le sue proprietà benefiche. A Milano L'hanno chiamato «lo sport drink di Madre Natura». E se la assaggiate vi accorgerete subito che l'acqua di cocco è davvero una bevanda ottima per recuperare i sali perduti con l'attività fisica: le ricerche di una biologa statunitense confermano che questo prodotto tutto naturale non ha nulla da invidiare alle bevande "di sintesi".

 La ricerca, condotta da Chhandashri Bhattacharya dell'università dell'Indiana ha esaminato i sali minerali e gli antiossidanti contenuti nel nell'acqua di cocco scoprendo che, per esempio, apporta 1.500 milligrammi di potassio per litro contro gli appena 300 milligrammi delle bevande pensate per gli sportivi; inoltre, l'acqua di cocco ha simili quantità di magnesio e carboidrati, ma è ricco di antiossidanti e viene venduto a un prezzo simile rispetto alle bibite per lo sport. Unico neo, la scarsità di sodio: 400 milligrammi per litro contro i 600 degli sport drink. Risultati che Bhattacharya commenta così: «L'acqua di cocco è una bevanda naturale che ha tutto quello che si trova nelle bevande da sportivi e anche qualcosa in più, visto che ha cinque volte più potassio: in caso di crampi, il potassio è molto utile per risolverli».La biologa sottolinea però che la relativa scarsità di sodio rende l'acqua di cocco adatta a chi fa esercizio moderato, non troppo intenso: se si suda molto infatti cresce anche la necessità di reintegrare sodio in abbondanza. «Sudando si perde tanto sodio e il latte di cocco da solo non basta – osserva Bhattacharya –. In questi casi si può ricorrere a un trucco: basta prendere qualche granello di sale prima o dopo lo "sport drink di Madre Natura" per ottenere tutto il sodio che serve». Secondo l'esperta però i benefici di questa bevanda naturale non finiscono qui: essendo molto ricca di potassio potrebbe essere utile a tutti noi, visto che in molti casi la nostra alimentazione abbonda in sodio e scarseggia proprio in potassio. Uno squilibrio pericoloso, visto che alcuni studi hanno verificato che ciò può aumentare il rischio di problemi cardiovascolari fino a raddoppiarlo; il potassio peraltro è ormai noto per essere un sale "buono", perfino in grado di prevenire la pressione alta. Così, ben venga qualunque alimento o bevanda che ci aiuti a introdurne a sufficienza: «L'equivalente di una lattina di acqua di cocco contiene più potassio di una banana: perciò, se piace, è una bibita ottima e salutare», conclude Bhattacharya.

Insomma, se ancora non l'avete provata, è ora di farlo!

PURA-logo-home-grey

Acqua di cocco

Copyright © 2016 
International Food and Drinks S.r.l.
P.Iva 012030498557